Quanto c'entra il materasso e il mal di schiena ?

La famosa domanda da 1 milione di dollari! Difficile rispondere sinteticamente, possiamo dire che c'entra abbastanza con il dolore quando questo c'è, e che c'entra poco con la sua insorgenza od origine. Il materasso non è l'unico responsabile del nostro mal di schiena, anzi di solito il problema nasce da più fattori, tra cui spesso movimenti, abitudini o posture errate. Il materasso, o meglio, come dormiamo può effettivamente favorire o rallentare il normale processo di guarigione. Dobbiamo però precisare che, il materasso ideale per tutti non esiste! Ognuno di noi ha forme, pesi e dimensioni differenti, ed il materasso dovrebbe essere in grado di adattarsi alle nostre caratteristiche e farci stare in una posizione corretta; quella in cui la colonna mantiene le sue curve fisiologiche e ci fa stare, per intenderci, il più possibile diritti, similmente a come quando stiamo in piedi.

 

Come si fa a capire se il materasso o la postura sono sbagliati ?

Se la postura è troppo differente a quella neutra da in piedi, troppo rannicchiata o troppo inarcata, o più semplicemente perchè ci si sveglia peggio di come ci si addormenta. Quando si dorme disturbati o non si dorme affatto se non con l’aiuto di farmaci, significa che qualcosa non va nella nostra schiena e che quella postura o quel materasso non ci mettono in condizioni ottimali per riposare. Non aiutano dunque il nostro organismo a “ripararsi” durante il sonno.

La colonna per nutrirsi; ha bisogno di movimento, un sacco di movimento. Mantenere troppo a lungo una postura non va bene anche se la postura è corretta, bisogna muoversi un minimo e dunque anche non stare troppe ore a letto. Ci sono persone con problemi alla colonna che se dormono anche un ora più del normale si svegliano indolenzite.

 

Ma se il materasso che ci faceva dormire bene diventa scomodo o ci fa star male ?

Capita anche questo, la nostra colonna si modifica, e così vale anche per il materasso!
Bisogna capire se abbiamo mutato lo stile di vita, se il materasso ha “ceduto” un po’, questo vale anche per le doghe o per la rete! Inoltre dovremo pensare se abbiamo cambiato posizione abituale durante il sonno o se abbiamo un problema alla colonna che ci ha resto maggiormente suscettibili alle posizioni errate.
Eventualmente, provare a correggere quello che è cambiato e vedere se tanto basta a tornare a stare bene.

 

Che prove possiamo fare prima di acquistarlo ?

Il nostro consiglio è quello di provare a fare delle modifiche e degli esperimenti semplici:

  1. Spostarlo a terra per vedere se le doghe o la rete hanno ceduto e quindi imbarcano eccessivamente.
  2. Inserire sotto il materasso, tra rete e materasso dei cuscini sotto la  zona lombare per compensare leventuale "cedimento".
  3. Se è possibile provare a scambiarlo con quello della compagna o dei propri figli per capire se cambia qualcosa.

Provare a usare cuscini o rotoli applicandoli sotto la zona lombare o sotto al fianco, anche in posizioni diverse dal nostro solito, avere fantasia e  trovare posizioni che ci danno sollievo, senza però trovarci in posizioni innaturali.

Quando si parla di materasso, letto, rete o qualsiasi ausilio che usiamo per dormire, si parla alla fin fine della postura.
Difatti questi "ausili" ci mantengono in posture più o meno idonee e riposanti per la schiena, e sono responsabili al pari di noi stessi della salute della nostra colonna.